Oculos Ray Ban Rb4181

GRADO Un migliaio di persone, e forse più, si sono alternate, in alcune piazze di Grado per assistere ai vari momenti dello spettacolo Anni 50/60 Show proposto da Paola Rizzuto e Michele Cupitò, messo in calendario dall’assessorato al turismo del Comune, come appendice conclusiva alla manifestazione Vie della Musica. Gente che ha rivissuto, attraverso le canzoni e gli abiti, i tempi passati ma che poi ha finito in allegria, ballando in piazza, seguendo la lunga colonna sonora degli indimenticabili anni 50/60. La manifestazione si è dunque snodata attraverso l’esibizione in tre piazze di alcuni due musicali e quindi si è spostata nella zona clou, nella piazza antistante il palazzo municipale, dove si sono svolti il vero e proprio spettacolo e il ballo.

Le cime scelte nei Gruppi proposti sono forse le pi belle, vere immagini e simulacri, emblemi e icone indimenticabili. Si pensi alle Tre Cime di Lavaredo e questo basti, perch non pu esserci presentazione e introduzione migliore alla conoscenza delle varie zone che attraverso le cime proposte, vera e propria carta d identit e contrassegno insuperabile. Ma da quelle vette se ne scorgeranno altre e l autore avr raggiunto il massimo dei fini se lo scalatore si lascer sedurre e sapr andare oltre, aggiungendo di per s altre pagine al volume, perch all alpinismo necessaria oltre alla difficolt , all esposizione anche l essere fuori nelle wilderness, in un ambiente selvaggio e desolato e anche il rischio.

Nella moda non tanto, ma nell’industria in generale i casi di successioni fortunate non mancano. Le pistole più famose del mondo, le bresciane Beretta, sono saldamente impugnate dai discendenti del fondatore da quindici generazioni. Adesso alla presidenza c’è Ugo Gussalli Beretta, ma a comandare sono i figli: Pietro, che è amministratore della holding, e Franco, che è alla guida della fabbrica d’armi della Valtrompia.

Come dimenticare l di cavalli e Ray Ban a specchio per la polizia provinciale o di gatti delle nevi mai utilizzati perch inutili sopra le margherite. Per carit non c niente d nell di un Applewatch (come non lo sarebbe di un Rolex) con i soldi pubblici, perch in fondo un orologio bisogner pur averlo per segnare il tempo (perso?) in ufficio. Ma tutti vorranno conoscere la motivazione di questa spesa per iscriverla nel primato delle frasi famose alla voce ride.

Donne che masticano gomme come per annientarle. Vecchi signori pallidi e tesi, venuti a cercare l’ennesimo colpo della vita. E il nostro uomo, sulla panca riservata ai fumatori, si gode la scena: viene pochissima gente normale. Libera di amare Francesca, madre, sposa, docente di lingue. Loro sono donne. Sono studentesse, mamme, medici, giornaliste, insegnanti, impiegate, mogli e casalinghe.

Lascia un commento