Occhiali Ray Ban Rb3016

Non c tutta questa concorrenza. L avvenuto poco dopo l settembre in un momento di grande depressione e io questa folla di aspiranti acquirenti proprio non me la ricordo. Anzi, ero l Come quando si gioca a rubabandiera: sono rimasto solo, con la bandiera in mano, gli altri sono scappati tutti racconta Claudio Del Vecchio.

Colin Farrell (bello e inespressivo più di quanto basta) e Jamie Foxx rilevano Don Johnson e Philip Michael Thomas. Senza la volontà di dare origine a copie conformi (a partire dalla scarsa eleganza degli abiti) ma anche con il piacere di misurarsi in un lavoro di coppia che distingue i caratteri ma non mira alle relazioni alla Buddy/Buddy. Ne esce un film fortemente marcato da Mann che però invece di rifare il serial (scelta peraltro condivisibile) rifà il proprio cinema.

Un piano studiato per mesi, probabilmente. Alcuni dei sei arrestati, infatti, si sono spostati qui in zona da tempo. Chi da un paio di mesi, chi da qualche settimana. In tutta la vicenda Battisti non c’è purtroppo un briciolo di umanità, di reale sofferenza, di difesa anche sbagliata dei diritti di una persona. C’è, più semplicemente, un mezzocalzettismo ideologico politico, catafratto e autoreferenziale. Ah, la France..

Le cifre parlano chiaro. L’ Italia è leader mondiale del settore del 2005, grazie a 1 miliardo e 7 milioni di euro nelle esportazioni di occhiali in tutto il mondo, con una quota di mercato del 27,6. I diretti concorrenti, Honk Kong e Cina, stanno molto dietro, con valori di export a meno della metà delle performance degli imprenditori italiani.

Si tratta di un vasto territorio che copre le province di Varese e Como, una parte del territorio ticinese, il Triangolo Lariano e 10 valli: Valcuvia, Valganna, Valle del Tresa, Val d Agno, Val Colla, Val Morobbia, Valle di San Jorio, Val Cavargna, Val d’Intelvi, Val di Muggio. Contro ogni logica e buon senso comune riprese ad andare in montagna, testimoniando un forte messaggio di vita non solo alpinistica ma anche umana ed aprendo la strada ad altre persone disabili (ma pure a quelle normali ) per riscoprire i propri limiti e reagire di fronte ad ogni difficolt . Messaggio chiaro anche nelle sue parole: In un istante la mia esistenza venne stravolta e tutto ci che ero non lo sarei mai pi stato, ma ci nonostante, superati i primi comprensibili drammatici momenti, gi nell’agosto di quello stesso anno inseguendo i sogni alpinistici che cullavo sin da ragazzo, ho provato ad inventarmi un modo ‘diverso’ di affrontare la montagna, salendo con le stampelle il Monte Nudo (1235 m).

Lascia un commento